skip to Main Content

Il corpo umano è progettato per provare lo stress e reagire ad esso.
Lo stress può essere positivo (“eustress“), come ottenere una promozione di lavoro o avere maggiori responsabilità, tenerci all’erta e pronti ad evitare il pericolo.
Lo stress invece diventa negativo (“angoscia“) quando una persona affronta continue sfide senza sollievo o relax tra le sfide.
Di conseguenza, la persona diventa sovraccaricata e costruisce le tensioni legate allo stress.
L’angoscia può portare a sintomi fisici come mal di testa, mal di stomaco, pressione sanguigna elevata, dolore toracico e problemi di sonno.
La ricerca suggerisce che lo stress può anche portare o peggiorare certi sintomi o malattie.
Lo stress diventa anche dannoso quando le persone usano alcol, tabacco o droghe per cercare di alleviare il loro stress.
Sfortunatamente, invece di alleviare lo stress e riportare il corpo in uno stato rilassato, queste sostanze tendono a mantenere il corpo in uno stato di stress e causare più problemi.

Consideriamo quanto segue:

Il 43% di tutti gli adulti subisce effetti negativi sulla salute dovuti allo stress.
Il 75% del 90% di tutte le visite ambulatoriali sono per disturbi legati allo stress.
Lo stress può aggravare i problemi legati a mal di testa, pressione alta, problemi cardiaci, diabete, malattie della pelle, asma, artrite, depressione e ansia.
L’OSHA (Occupational Safety and Health Administration) ha dichiarato lo stress come un rischio sul luogo di lavoro.
La prevalenza nel corso della vita di un disturbo emotivo è superiore al 50%, spesso a causa di reazioni di stress croniche non trattate

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi