skip to Main Content

gli scienziati sostengono che le malattie del futuro saranno legate in prevalenza alla psiche. Depressione.

Si registra un aumento dell’uso di psicofarmaci del 200% . Cosa fare?

Questo dato purtroppo è verissimo..!!
è anche il più difficile da prevenire e curare vista la società cui stiamo vivendo.
Sto lavorando molto spesso a questo tipo di problema , per l’ennesima volta ritornare alla cura del corpo e di se stessi in generale e non dimenticare che abbiamo un anima formata da mente e corpo, ed è solo nostra, deve solo aiutarci a capire e rafforzare il nostro io interiore facendoci sconfiggere stati psichici di smarrimento e debolezza dovuta al farsi trascinare dagli eventi diventando parte di essi invece che essi parte di noi .!!
Posso dire e ritengo questo genere di patologia molto delicato, soprattutto porta a delle sofferenze notevoli.
Non esistono psicofarmaci, psicologi, psichiatri o altro che possano aiutare, se in primis non siamo noi a voler reagire e a non dimenticare mai chi siamo … niente vale di più di un essere umano o un essere vivente niente vale più della tua persona!!

Mai e per nessuno dobbiamo perdere di vista il nostro amor proprio. “Depressione”.

Sempre più casi e soprattutto ragazzi giovani, arrivano nei centri fitness non per migliorare il proprio aspetto fisico come qualche anno fa;
oggi sempre maggiori clienti, giovani soprattutto, dichiarano di soffrire di stati di panico, di ansia, stati depressivi (depressione)legati ad una delusione della vita come la perdita di un grande amore, il lavoro precario, l’impossibilità di affermarsi in questa società, e altre motivazioni che aggravano nel totale la vita che stiamo conducendo, dimenticando che il valore più importante è quello che non dobbiamo perdere di vista .

NOI !!

Nulla ci appartiene, solo noi stessi amiamoci …il resto verrà da se!!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi