Le informazioni di questo articolo sono condivise solo a scopo didattico informativo.
È necessario consultare il proprio medico e di non agire su qualsiasi contenuto di questo articolo

L’eventuale posologia e le modalità di utilizzo indicate per quanto concerne l’uso in ambito sportivo od estetico, NON hanno valenza di consiglio specifico; intendono bensì fornire un’informazione di carattere generale in linea con quanto diffuso dalle pubblicazioni scientifiche in materia (vedi bibliografia od altri testi sul doping), per limitare fenomeni di abuso, fermo restando che non esiste una posologia od una combinazione di farmaci sicura e priva di effetti collaterali. Per queste ragioni l’autore declina ogni responsabilità per danni, pretese o perdite, dirette o indirette, derivanti dall’utilizzo di tali informazioni.

Stanozololo – commercialmente chiamato Winstrol

 

Lo Stanozololo è uno degli steroidi anabolizzanti più popolari e conosciuti sulla terra.
Sviluppato da Winthrop Laboratories alla fine degli anni ’50, è uno steroide anabolizzante che ha ottenuto molta attenzione da parte dei media nel corso degli anni. In effetti, quelli che non hanno mai usato steroidi anabolizzanti, se possono nominare uno steroide di solito è Winstrol o Stanozololo. Il nome Winstrol è in realtà il marchio più comunemente associato dell’ormone Stanozololo. Questo è uno steroide anabolizzante che ha attirato l’attenzione di tutto il mondo a causa di numerosi scandali atletici nel corso degli anni. Quando diversi atleti sono stati scoperti con steroidi anabolizzanti, Winstrol è stato in prima linea nello scandalo innumerevoli volte. In realtà, è associato al più importante scandalo di steroidi atletici nella storia.

Nel 1988, il velocista canadese Ben Johnson si dimostrò positivo per lo steroide dopo aver preso l’oro alle Olimpiadi estive di quell’anno. Johnson non solo ha distrutto la sua competizione, ma ha sconfitto con mano il favorito Carl Lewis con relativa facilità. Ciò porterebbe Stanozololo a fare innumerevoli titoli di notizie per molto tempo e, cosa ancora più importante, inaugurare la guerra degli steroidi del governo degli Stati Uniti. Lo scenario Johnson non è il più grande scandalo di steroidi a base atletica che si sia mai verificato, probabilmente appartiene alla macchina da doping della Germania orientale lunga decenni; tuttavia, lo scandalo Johnson avrebbe avuto il maggiore impatto. Quando Ben Johnson distrusse il ragazzo d’oro degli Stati Uniti, molti indicano che questo è l’ultimo chiodo nella bara di cui il congresso degli Stati Uniti aveva bisogno per giustificare la classificazione degli steroidi anabolizzanti come sostanze controllate.

Mentre uno degli steroidi anabolizzanti più noti, Stanozololo è molto popolare tra i più nella popolazione che utilizza steroidi. È in molti modi uno steroide anabolizzante abbastanza delicato che può essere tranquillamente utilizzato da uomini e donne. Altrettanto importante, si è dimostrato altamente efficace per numerose attività di miglioramento delle prestazioni. È un favorito di vecchia data tra culturisti competitivi e atleti basati sul fisico durante le fasi di preparazione al taglio o al concorso. È anche uno steroide di prima scelta per numerosi atleti dalle prestazioni elevate grazie alla sua capacità di promuovere la forza e la resistenza senza massa grassa.

Oltre al miglioramento delle prestazioni, Stanozolo ha avuto successo nella medicina moderna. È stato usato con successo per combattere lo spreco di tessuto magro e ha avuto molto successo nel preservare la massa ossea in caso di osteoporosi.
Stanozololo è stato anche usato per combattere l’esposizione prolungata al trattamento con corticosteroidi, e persino usato per aiutare nella guarigione di gravi fratture ossee. Lo steroide ha anche avuto un piccolo successo nel trattamento dell’obesità quando è necessaria assistenza ormonale, nonché nel trattamento della crescita ritardata in alcuni bambini. Con il passare degli anni, Stanozololo è rimasto disponibile per il trattamento per la maggior parte di queste condizioni, oltre a dimostrarsi di grande successo nel trattamento dell’angioedema tra alcuni altri piani di trattamento come forme specifiche di carcinoma mammario. Lo steroide non ha mai perso l’approvazione della FDA e, a differenza di molti steroidi anabolizzanti, ha mantenuto l’approvazione per numerosi piani terapeutici.

Funzioni e tratti di Stanozololo:

Stanozololo è uno steroide androgeno anabolico derivato dal diidrotestosterone (DHT), o più specificamente una forma strutturalmente alterata. Stanozololo è l’ormone DHT con due cambiamenti strutturali che ci danno il composto Winstrol. La prima alterazione è l’introduzione di un gruppo pirazolico attaccato all’anello A dell’ormone che sostituisce il gruppo dei 3 cheto. Questa modifica classifica ufficialmente Stanozololo come uno steroide eterociclico. L’ormone trasporta anche un gruppo metilico aggiunto al fine di proteggere l’ormone dopo la somministrazione. Questo cambiamento strutturale ha luogo nella diciassettesima posizione del carbonio classificando ufficialmente Stanozololo come uno steroide anabolizzante C17-alfa alchilato (C17-aa).

A causa della combinazione di cambiamenti strutturali, questo riduce significativamente l’androgenicità dell’ormone e aumenta notevolmente il suo potere anabolico. Ufficialmente Stanozololo ha una valutazione anabolica di 320 e una valutazione androgena di 20. Ancora più importante, le sue valutazioni si traducono perfettamente in effetti della vita reale dandoci uno steroide anabolizzante estremamente benefico.

Stanozololo ha molti tratti steroidei positivi, uno dei quali è la sua capacità di abbassare significativamente l’ormone sessuale-legame-globulina (SHBG). Ciò consente a più steroidi che vengono forniti di riposare in uno stato non legato, oltre a fornire un aumento del testosterone libero. Mentre molti steroidi anabolizzanti abbassano SHBG , Stanozololo sembra avere un’affinità molto più forte della maggior parte. In effetti, gli studi hanno dimostrato una riduzione di quasi il 50% di SHBG in pochi giorni di utilizzo e anche a dosi relativamente basse.

Oltre a una riduzione di SHBG, che è uno dei suoi tratti primari, Stanozololo migliorerà la sintesi proteica e aumenterà notevolmente la ritenzione di azoto nei muscoli. Lo steroide farà anche un lavoro abbastanza decente nell’aumentare il numero dei globuli rossi e nell’inibire gli ormoni glucocorticoidi, ma non nella misura di molti altri steroidi.

Effetti collaterali di stanozololo:

Gli effetti collaterali di stanozololo esistono sicuramente, ma rientrano in gran parte nella categoria dei possibili piuttosto che garantiti. Gli effetti collaterali di stanozololo possono essere controllati. C’è sempre anche il problema della risposta individuale. Tutti rispondiamo a cose diverse in modo diverso. Questo non vale solo con vari steroidi anabolizzanti, ma tutte le cose che introduciamo nel nostro corpo. La maggior parte dell’uso può assumere Aspirina (acido acetil salicilico), ma ci sono altri che sperimenteranno orribili effetti collaterali se toccano tale pillola. La maggior parte di noi può tollerare i prodotti lattiero-caseari, ma ci sono altri che si ammalano gravemente anche solo guardando un bicchiere di latte. La risposta individuale incide parecchio. Con questo in mente, per capire i possibili effetti collaterali di stanozololo suddivisi in categorie separate insieme a tutto ciò che bisogna sapere.

estrogenico:

Stanozololo non è estrogenico. Questo steroide anabolizzante non aromatizza affatto rendendo impossibili gli effetti collaterali estrogenici. Questo steroide non può causare ginecomastia o ritenzione idrica in eccesso. La ritenzione idrica è normalmente la causa principale dell’ipertensione correlata agli steroidi. L’ipertensione è ancora possibile, ma le probabilità sono molto basse quando vengono fatte scelte di vita sane. Ciò presuppone che non esistano problemi di fondo.

Androgenico:

Sono possibili effetti collaterali androgeni di Stanozololo. Tuttavia, per quanto possibile, questo steroide non produce molta attività androgena. L’acne e la caduta dei capelli accelerata in soggetti predisposti alla calvizie maschile sono possibili. Per quanto possibile, sono fortemente legati alle predisposizioni genetiche. Se si è predisposti alla calvizia maschile, non si perderà i capelli. L’acne è simile poiché coloro che sono geneticamente sensibili all’acne saranno i primi ad avere il problema. Mantenere la pelle pulita e asciutta in ogni momento offrirà molta protezione.

Al fine di combattere gli effetti collaterali androgeni di qualsiasi steroide anabolizzante, molti spesso si rivolgono agli inibitori della 5-alfa reduttasi come la finasteride. Tuttavia, questo non funzionerà con tutti gli steroidi e non funzionerà affatto con stanozololo. Tali inibitori agiscono inibendo la riduzione del testosterone in DHT (diidrosterone), che si verifica a causa dell’ormone del testosterone che viene metabolizzato dall’enzima 5-alfa reduttasi. L’enzima 5-alfa reduttasi non metabolizza l’ormone Stanozololo; dopo tutto, è già DHT.

Gli effetti collaterali androgeni di Stanozolo possono anche includere la virilizzazione nelle donne. I sintomi di virilizzazione includono la crescita dei peli corporei, un approfondimento delle corde vocali e l’allargamento del clitoride. Molte donne possono integrare con l’ormone Stanozololo senza che si verifichino tali effetti, ma dovranno mantenere la dose piuttosto bassa. Se la dose viene mantenuta bassa, a causa della bassa androgenicità dell’ormone molte donne eviteranno la virilizzazione. Tuttavia, la questione della risposta individuale entra sempre in gioco. Se per qualsiasi motivo i sintomi della virilizzazione iniziano a manifestarsi, se l’uso viene interrotto alla loro insorgenza svaniranno rapidamente. Se i sintomi vengono ignorati e l’uso continua, i sintomi potrebbero diventare irreversibili.

Cardiovascolare:

Di tutti i potenziali effetti collaterali dello stanozololo, sono quelli che circondano lo sforzo cardiovascolare, in particolare il colesterolo, atlera i rapporti di HDL e LDL con molta probabilità. L’ormone di Stanozololo è ben noto per ridurre il colesterolo HDL (colesterolo buono) e aumentare il colesterolo LDL (colesterolo cattivo).

Gli steroidi anabolizzanti orali C17-aa sono tutti ben noti per avere un effetto molto più forte e negativo sulla gestione del colesterolo e stanozololo orale non è diverso. Per quanto riguarda stanozololo (Winstrol Depot) iniettabile, può potenzialmente avere lo stesso effetto in quanto è anche uno steroide anabolizzante C17-aa. Indipendentemente dalla forma di stanozololo che si utilizza, il problema del colesterolo sarà concamato.

Sebbene stanozololo possa essere molto duro con il colesterolo, è possibile integrare senza alcun sforzo significativo, ma richiederà controlli e accertamenti. Al fine di promuovere livelli salutari, si raccomanda inoltre che la dieta sia ricca di acidi grassi omega. Si consiglia di integrare quotidianamente con oli di pesce, così come limitare i grassi saturi e gli zuccheri semplici. Si può anche prendere in considerazione una formula antiossidante del colesterolo e assicurarsi sempre di eseguire un sacco di allenamento cardiovascolare nella routine.

Testosterone:

Stanozololo è significativamente soppressivo della produzione naturale di testosterone. Non sopprimerà completamente la produzione ma metterà l’individuo in uno stato di testosterone basso se il testosterone esogeno non viene applicato. Tutti gli uomini che integrano con l’ormone Stanozololo possono facilmente evitare una bassa condizione di testosterone se si integrano contemporaneamente con una qualche forma di testosterone esogeno. Le donne non avranno bisogno della terapia esogena del testosterone.

Una volta terminato l’uso di steroidi, la produzione naturale di testosterone inizierà di nuovo da sola. Tuttavia, ci vorrà del tempo prima che i livelli tornino alla normalità. Per questo motivo, la maggior parte degli uomini è incoraggiata ad attuare un piano post ciclo di terapia (PCT) post uso di steroidi anabolizzanti. Un piano PCT stimolerà la produzione naturale e consentirà ai livelli di salire più velocemente di quanto farebbe altrimenti senza PCT.

Note importanti sul recupero naturale del testosterone; il recupero naturale presuppone che non esistessero precedenti condizioni di testosterone basso. Presuppone inoltre che l’asse ipotalamo-ipofisi-testicolo (HPTA) non sia stato gravemente danneggiato a causa di pratiche di terapie inadeguate.

Epatotossico:

Stanozololo è uno steroide anabolizzante epatotossico come lo sono tutti gli steroidi anabolizzanti C17-aa. Tuttavia, lo stress che uno steroide C17-aa può causare al fegato varierà notevolmente a seconda dello steroide C17-aa in questione. Stanozololo è molto più epatotossico di Anavar (Oxandrolone) su base per milligrammo, ma sembra essere meno epatotossico su base per milligrammo rispetto agli steroidi come Dianabol (Methandrostenolone).

Quando si utilizza questo steroide i valori degli enzimi epatici saliranno. Dosi basse non sembrano produrre molta tensione, ma bisogna tenere presente che quando la dose aumenta esiste una maggiore predisposizione a questo. È anche importante ricordare che livelli elevati di enzimi non equivalgono a danni ma sono piuttosto un indicatore di stress. Tuttavia, possono verificarsi danni e saranno necessarie azioni e misure adeguate per evitarli. Se il fegato non è sano, per nessun motivo bisognerebbe usare questo steroide.

L’uso totale dovrebbe essere limitato a 6-8 settimane e nessun altro steroide C17-aa deve essere usato per almeno 6-8 settimane dopo l’interruzione dell’uso. Un divario ancora più lungo tra i periodi di utilizzo sarebbe meglio. Durante l’uso, è anche importante evitare qualsiasi consumo eccessivo di alcol. Il consumo eccessivo da solo è molto stressante per il fegato e quando combinato con uno steroide C17-aa aumenta solo lo stress. Molti troveranno che evitare tutto l’alcool sia il migliore in quanto l’alcol è una delle sostanze più anti-performance che possiamo introdurre nel nostro corpo. Oltre all’alcool, si consiglia di evitare ovunque i farmaci da banco. Molti farmaci da banco sono molto stressanti per il fegato. In effetti, alcuni sono più epatotossici di molti steroidi anabolizzanti. L’uso di farmaci da banco dovrebbe essere limitato a quando solo assolutamente necessario. Si raccomanda inoltre di integrare un integratore di disintossicazione epatica durante l’uso di Stanozololo o di qualsiasi steroide C17-aa. Seguire queste regole, mentre i valori degli enzimi aumenteranno, se non ci sono valori di problema sottostanti dovrebbero tornare alla normalità poco dopo la fine dell’uso e nessun danno sarà fatto.

Nota finale sull’epatotossicità, sia stanozololo orale che iniettabile sono epatotossici. Se si desidera evitare tutto lo stress epatico, è necessario evitare tutti gli steroidi C17-aa indipendentemente dal fatto che siano orali o iniettabili.

Nei circoli delle prestazioni, le dosi standard maschili di Winstrol rientrano normalmente nell’intervallo 25-50 mg. al giorno di stanozololo orale o 50 mg a giorni alterni iniettabile. Tali dosi sono sufficienti per produrre risultati solidi in qualsiasi uomo e dovrebbero essere molto controllabili in termini di effetti collaterali. Per coloro che sono più attenti al body building, 50 mg al giorno di entrambe le forme sono molto comuni con alcuni che assumono la dose fino a 100 mg al giorno. Queste dosi di fascia alta normalmente non sono raccomandate al di fuori dei circoli del bodybuilding agonistico, non ce n’è bisogno. A causa della natura epatotossica e dei potenziali problemi di colesterolo, le dosi di fascia alta non dovrebbero per nessun motivo durare più di 7-10 giorni. L’uso totale dovrebbe rientrare nell’intervallo 6-8 settimane.

 

Profilo di stanozololo

[17beta-idrossi-17-metil-5alfa-androstano [3,2-c] pirazolo]

Peso molecolare: 344.5392

Formula molecolare: C22H36N2O

Punto di fusione: N / A

Produttore: (originariamente) Winthrop Laboratories

Data di rilascio: 1962

Dose efficace (uomini): (orale) 25-50 mg / giorno, (iniettabile) 50 mg a giorni alterni al giorno

Dose efficace (donne): (orale) 5-10 mg / giorno, (iniettabile) 20 mg ogni 4 giorni

Vita attiva: (orale) 8 ore, (iniettabile) leggermente inferiore a 24 ore

Tempo di rilevazione: (orale) 3 settimane, (iniettabile) 9 settimane

Rapporto anabolico / androgeno: 320: 30

Riferimenti Winstrol:

Trop Doct. Luglio 2004; 34 (3): 149-52.

J Clin Endocrinol Metab. 1989 giugno; 68 (6): 1195-200

JAMA. 24 febbraio 1989; 261 (8): 1165-8.

J Steroid Biochem Mol Biol. 2005 gennaio; 93 (1): 43-8. Epub 2005, 25 gennaio.

Di Yi Jun Yi Da Xue Xue Bao. 2003 Nov; 23 (11): 1117-20.

Can J Vet Res. 2000 ottobre; 64 (4): 246-8.

Endocrinologia. 1984 Jun; 114 (6): 2100-6.

J Am Vet Med Assoc. 15 settembre 1997; 211 (6): 719-22

Azioni degli agenti. 1994 marzo; 41 (1-2): 37-43.

Miglioramento muscolare muscolare

J Invest Dermatol. Dicembre 1998; 111 (6): 1193-7.

 

Tratto e tradotto da steroid.com

Le informazioni di questo articolo sono condivise solo a scopo didattico informativo.
È necessario consultare il proprio medico e di non agire su qualsiasi contenuto di questo articolo

L’eventuale posologia e le modalità di utilizzo indicate per quanto concerne l’uso in ambito sportivo od estetico, NON hanno valenza di consiglio specifico; intendono bensì fornire un’informazione di carattere generale in linea con quanto diffuso dalle pubblicazioni scientifiche in materia (vedi bibliografia od altri testi sul doping), per limitare fenomeni di abuso, fermo restando che non esiste una posologia od una combinazione di farmaci sicura e priva di effetti collaterali. Per queste ragioni l’autore declina ogni responsabilità per danni, pretese o perdite, dirette o indirette, derivanti dall’utilizzo di tali informazioni.