skip to Main Content

di Federico Rosmarini

atleta di Roberto Eusebio

 

Nel campo dell’ alimentazione è fondamentale il concetto di CALORIA: energia necessaria per elevare da 14,5°C a 15,5°C un grammo d’ acqua distillata alla pressione di 1 atm.

E’ però usato più di frequente il concetto di kilocaloria che si riferisce all’ aumento di temperatura di 1kg d’ acqua,anche se il solo conteggio calorico è pressoché inutile. A questo concetto si riaggancia quindi quello di METABOLISMO: insieme dei processi chimici ed energetici che si svolgono all’ interno dell’ organismo con lo scopo di estrarre ed elaborare l’ energia racchiusa negli alimenti, per destinarla alle cellule. Le richieste del nostro organismo sono dette esigenze metaboliche o bisogni nutritivi e sono in relazione al dispendio energetico giornaliero, quindi il metabolismo si può interpretare anche come la velocità con cui il corpo brucia le calorie per soddisfare i propri bisogni.

Il dispendio energetico quotidiano è influenzato principalmente da 3 fattori:

-metabolismo basale

-energia richiesta dal nostro corpo ogni volta che assumiamo cibo

-attività fisica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi