skip to Main Content

 

 

Rematore alla dorsy bar: Esecuzione

La posizione di partenza vede l’atleta in piedi sulla pedana della Dorsy bar con la schiena nella sua posizione di forza, ma con le scapole abdotte; le anche sono flesse a formare un angolo variabile a seconda della zona in cui si vuole concentrare lo sforzo. Le ginocchia sono semiflesse e la distanza tra i piedi è pari o leggermente superiore a quella tra le spalle. L’impugnatura può essere: 1) Supina con le mani poste ad una distanza pari a quella tra le spalle; 2) Neutra/prona sulle apposite maniglie; 3) Prona con le mani poste sulla barra ad una distanza superiore a quella tra le spalle. L’esecuzione consiste nel tirare la barra verso il torace attraverso un’adduzione/elevazione  o da un’adduzione scapolare prima, poi un’estensione , o un’estensione/estensione trasversale , o un’estensione trasversale accompagnata da una contemporanea flessione del gomito. Il tutto senza modificare l’inclinazione del busto e senza modificare l’angolo delle ginocchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi