Cosa penso del vaccino.

Premetto che non sono “assolutamente” un novax o negazionista, ma semplicemente una persona a cui piace leggere informazioni medico-scientifiche che si pone degli interrogativi a riguardo di questo nuovo sistema di vaccinazione a Mrna messaggero e leggendo esclusivamente da fonti mediche autorevoli, traggo le mie perplessità, premettendo che é una semplice riflessione ad alta voce e che non vuole influenzare nessuno dalle proprie scelte, se ancora possiamo scegliere….

Detto da Aifa, il vaccino rende lo stesso contagiosi, tanto è vero che le regole sociali da mantenere sono le stesse di ora (distanziamento, mascherina, ecc.). Inoltre non si conosce ancora per quanto tempo il vaccino possa coprire dall’infezione, non ha una copertura infinita.
Detto questo non si è ancora appurato e garantito scientificamente che chiedere al corpo (con il vaccino di tipo MRNA-1273) di produrre la proteina spike, in modo tale da potenziare il sistema immunitario e reagire per distruggerla, (proteina chiave di ingresso che permette al virus di entrare nelle cellule), e creando il vero dilemma, il vero interrogativo se funzionerà oppure avremo a lungo termine reazioni avverse come dichiarato da alcuni scienziati comprese le risposte infiammatorie locali e sistemiche che potrebbero portare a condizioni autoimmuni oppure l’ipotesi di abituare l’organismo ad accoglierla poichè è lui stesso che la produce come da ordine di RMNA-1273.
Ci vuole tempo, tanto tempo per capirlo e saremo noi esseri umani a scoprirlo, a fare da cavia allo studio e dare così nel tempo una risposta.
Dagli studi secondo il mio modesto parere, il vaccino non sarà la soluzione al problema pandemico.
Attendo al più presto delle certezze sanitarie possibilmente non contaminate politicamente..😊👍👍