Gli amminoacidi, spesso indicati come gli elementi che costituiscono le proteine, sono composti che svolgono molti ruoli importanti nel corpo.
Sono necessari per processi vitali come la costruzione di proteine ​​e la sintesi di ormoni e neurotrasmettitori.
Alcuni aminoacidi possono anche essere presi sotto forma di supplementi, integratori, per aumentare le prestazioni atletiche sportive o migliorare addirittura l’umore.
Gli aminoacidi sono stati categorizzati come essenziali, o non essenziali a seconda di alcuni fattori importanti.
In questo articolo ho voluto riassumere tutto ciò che bisogna conoscere sugli amminoacidi essenziali, compreso il loro funzionamento e le possibili fonti di cibo in cui trovarli, nonchè i benefici di un eventuale assunzione tramite integratori.

Quali sono gli aminoacidi essenziali

Gli amminoacidi sono composti organici formati da azoto, carbonio, idrogeno e ossigeno, insieme a un gruppo di  a catena laterale variabile.
Il corpo ha bisogno di 20 diversi aminoacidi per crescere e funzionare correttamente.
Sebbene tutti e 20 siano importanti per la salute, solo nove aminoacidi sono classificati come essenziali.

Gli aminoacidi essenziali sono:

istidina
isoleucina
leucina
lisina
metionina
fenilalanina
treonina
triptofano
valina

A differenza degli amminoacidi non essenziali, gli aminoacidi essenziali non possono essere prodotti dall’organismo e devono essere assunti attraverso l’alimentazione o un eventuale integrazione.
Le migliori fonti di aminoacidi essenziali sono contenuti nelle proteine ​​di origine animale come carne, uova, pesce, latticini, ma presenti anche in alcuni alimenti vegetali.
Quando mangiamo cibi proteici, il nostro organismo li scompone in amminoacidi, che vengono poi utilizzati per aiutare il corpo con vari processi come ad esempio la costruzione di muscoli e la regolazione della funzione immunitaria.

Aminoacidi condizionatamente essenziali

Gli aminoacidi condizionatamente essenziali sono cinque (arginina, glicina, glutamina, prolina e taurina).

Esistono quindi cinque diversi amminoacidi non essenziali classificati come aminoacidi condizionatamente essenziali.
Questi sono considerati essenziali solo in circostanze specifiche come malattia o stress.
Ad esempio, sebbene l’arginina sia un aminoacido considerato non essenziale, il corpo non può soddisfare le richieste prodotte dal corpo stesso quando combatte alcune malattie come il cancro.
Ecco perché l’arginina deve essere integrata con la dieta o l’integrazione, per soddisfare le esigenze del corpo in determinate situazioni.

Aminoacidi essenziali, riassumendo:

I nove amminoacidi essenziali non possono essere prodotti dal  corpo e devono essere ottenuti attraverso la dieta o l’integrazione.
Gli amminoacidi condizionatamente essenziali sono essenziali solo in circostanze particolari come la malattia.

I ruoli degli aminoacidi essenziali nel  corpo

I nove aminoacidi essenziali svolgono un numero di funzioni importanti e vari nel corpo:

Fenilalanina

La fenilalanina è un precursore dei neurotrasmettitori tirosina, dopamina, epinefrina e norepinefrina.
Svolge un ruolo fondamentale nella struttura e nella funzione delle proteine ​​e degli enzimi e nella produzione di altri amminoacidi.

Valina

La valina è uno dei tre aminoacidi a catena ramificata, il che significa che ha una catena che si dirama su un lato della sua struttura molecolare. La valina aiuta a stimolare la crescita e la rigenerazione muscolare ed è coinvolta nella produzione di energia.

Treonina

La treonina è una parte principale delle proteine ​​strutturali come il collagene e l’elastina, che sono componenti importanti della pelle e del tessuto connettivo.
Svolge anche un ruolo nel metabolismo dei grassi e nella funzione immunitaria.

Triptofano

Il Triptofano è spesso associato per conciliare il sonno.
Tuttavia il triptofano ha molte altre funzioni.
È necessario per mantenere un corretto equilibrio di azoto ed è un precursore della serotonina, un neurotrasmettitore che regola l’appetito, il sonno e l’umore.

Metionina

La metionina svolge un ruolo importante nel metabolismo e nella disintossicazione.
È anche necessaria per la crescita dei tessuti e l’assorbimento di zinco e selenio, minerali fondamentali per la salute.

Leucina

La leucina come la valina e l’isolucina è un amminoacido a catena ramificata che è fondamentale per la sintesi proteica e la riparazione dei tessuti muscolari.
Aiuta anche a regolare i livelli di zucchero nel sangue, a stimolare la guarigione delle ferite e a produrre ormoni della crescita.

Isoleucina

L’isoleucina uno dei tre aminoacidi a catena ramificata,  è coinvolta nel metabolismo muscolare ed è fortemente concentrata nel tessuto muscolare.
È anche importante per la funzione immunitaria, la produzione di emoglobina e la regolazione dell’energia.

Lisina

La lisina svolge un ruolo importante nella sintesi proteica, nella produzione di ormoni e enzimi e nell’assorbimento del calcio.
È anche importante per la produzione di energia, la funzione immunitaria e la produzione di collagene ed elastina.

Istidina

L’istidina è usata per produrre istamina, un neurotrasmettitore che è vitale per la risposta immunitaria, la digestione, la funzione sessuale e i cicli sonno-veglia.
È fondamentale per mantenere la guaina mielinica, una barriera protettiva che circonda le cellule nervose.
Come possiamo notare, gli amminoacidi essenziali sono al centro di molti processi vitali.

“Sebbene gli aminoacidi siano maggiormente riconosciuti per il loro ruolo nello sviluppo e nella riparazione dei muscoli, il corpo dipende da loro per molto altro ancora.”

Ecco perché le carenze di aminoacidi essenziali possono avere un impatto negativo su tutto il corpo, compresi il sistema nervoso, riproduttivo, immunitario e digestivo.

 

Aminoacidi essenziali contenuti in alimenti vegetali:

 

LE MIGLIORI FONTI VEGETALI DOVE SONO CONTENUTI GLI AMINOACIDI ESSENZIALI

Grano Saraceno

Aminoacidi su 100 gr di alimento (tra cui tutti gli essenziali)
Triptofano0,192g
Treonina0,506g
Isoleucina0,498g
Leucina0,832g
Lisina0,672g
Metionina0,172g
Cistina0,229g
Fenilalanina0,52g
Tirosina0,241g
Valina0,678g
Arginina0,982g
Istidina0,309g
Alanina0,748g
Acido Aspartico1,133g
Acido Glutammico2,046g
Glicina1,031g
Prolina0,507g
Serina0,685g

Quinoa

Aminoacidi su 100 gr di alimento (tra cui tutti gli essenziali)
Triptofano0,167g
Treonina0,421g
Isoleucina0,504g
Leucina0,84g
Lisina0,766g
Metionina0,309g
Cistina0,203g
Fenilalanina0,593g
Tirosina0,267g
Valina0,594g
Arginina1,091g
Istidina0,407g
Alanina0,588g
Acido Aspartico1,134g
Acido glutammico1,865g
Glicina0,694g
Prolina0,773g
Serina0,567g

ALTRE FONTI VEGETALI RICCHE DI AMINOACIDI ESSENZIALI SONO:

CECI, AMARANTO E SOIA.