Roberto Eusebio, Campione e Professionista Fitness

DIETA E SGARRO VANNO D'ACCORDO ....

   

 

Home

Roberto Eusebio

Fitness Femminile

il Blog di Roberto

Facebook Forum

Esercizi in Video

Alimentazione

Allenamento

Salute / Bellezza

Psicologia

Video/Gallery

Foto / Gallery

Domande Forum

Canale Youtube

 

 

 

 

 

 

Essendo io una gran chiacchierona ogni tanto, durante l’ allenamento e non, saltano fuori discorsi con il coach… peso, alimentazione, cosa ne pensi di quello e di quell’ altro…

L’ ultima conversazione ha avuto come oggetto le cene fuori. La piega però è stata insolita e mi ha incuriosito, in quanto è venuto su un aspetto particolare.

La storia è che ogni qual volta si voglia fare una goliardata tra amici, in questo caso verosimilmente quelli della palestra, c’ è sempre un soggetto stoico che ordina carpaccio di bresaola e acqua non frizzante.

Qual’ è il problema?

Ve lo racconto.

È chiaro che una persona per restare in forma deve rinunciare a determinate cose e avere uno stile di vita sano, con dieta e attività fisica equilibrate. Lo sappiamo.

E quindi?

Il concetto di “equilibrato” prevede anche lo sgarro, la mangiata tra amici, la pizza il sabato sera, la bevuta selvaggia di birra.

Una persona che si priva sempre di tutto- questo equilibrio non l’ ha trovato di sicuro perché rinunciare in modo così assoluto al resto in nome della forma fisica non è sano per definizione.

Qualcuno potrebbe obbiettare, ma ci sono almeno tre motivi che possono essere portati in campo per sostenere quanto detto:

  • l’ equilibrio psico- fisico prevede una socialità: se vi è sempre una rinuncia in nome di quello fisico, non c’ è sicuramente quello “psico” e se non c ‘ è quello “psico” non regge nessuno stile di vita e quindi quello fisico;
  • Noi siamo dotati di cinque sensi e se non gratifichiamo mai il gusto in nome della vista ( lo specchio!) l’ equilibrio di cui andiamo fieri è semplicemente fasullo.
  • Puoi raccontarti quello che vuoi: se non ti concedi mai nulla verrà il momento in cui il tuo corpo griderà vendetta e ti mangerai l’ impossibile. Puoi pensare che non tocchi a te ma rimarrà giusto un pensiero…

Il fatto è semplicemente questo: se ti alimenti bene e ti alleni bene, lo sgarro te lo puoi permettere tranquillamente e il tuo corpo non ne risentirà… solo la tua psiche ne avvertirà l’ effetto e in meglio!

È ovvio che probabilmente il giorno dopo una mangiata sostanziosa ci si possa sentire pesanti, ma basta rimettersi in riga senza ricorrere a sistemi di compensazione da campo di prigionia!

ll giorno libero non va considerato come una rottura della regola perché gratificarsi con un buon piatto fa bene alla psiche e di conseguenza al fisico.

In pratica non esiste giorno in cui tu non possa sgarrare se hai la consapevolezza che quello che fai non è il tuo quotidiano: non bisogna aspettare il sabato sera per mangiare qualcosa che ci piace, sempre se siamo in uno stato alimentare sano ed equilibrato.

Io dico che funziona di più così perché il rischio è quello di combattere una battaglia già persa in partenza.

A presto.

Fitness’ girl

 

 

 

 

 

 



   Roberto Eusebio