Home

Roberto Eusebio

Fitness Femminile

il Blog di Roberto

Facebook Forum

Esercizi in Video

Alimentazione

Allenamento

Salute / Bellezza

Psicologia

Video/Gallery

Foto / Gallery

Domande Forum

Canale Youtube

 

 

Ipertensione

La Cellulite

Il Grasso Corporeo

L'invecchiamento

Lo Sport e' Vita

Bodybuilding

Donne in palestra

Personal Trainer

I miracoli del Pilates

Mental Training

Antropoplicometria

Sport e Scienza

Bodyfitness

In palestra non seguiti

L'istruttore non segue

Sport per tutti gli sport

Dimagrire con il PT

Preparatore atletico

Fame nervosa

Dieta dissociata

Dieta a zone

Dieta Chetogenica

Sport alimentazione

Dimagrire mangiando

Atp

Proteine

Carboidrati

Grassi

Vitamine

Creatina

Caffeina

La Nuova Frutta

La Dieta Anti-Age

I Pettorali

I Dorsali

Le Spalle

Gli addominali

Quadricipiti

Il Doms

Stretching

Allenam. Eccentrico

Pettorali piatti ?

Attivita' Aerobica

Pilates

Quanto recuperare ?

Stacchi da Terra

Polpacci

Intensita' o Volume

Tab. di Allenamento

Cambio scheda ?

Spinning

Pianific. l'allenamento

Tab. quanti kg usare

Percezione Muscolare

Dolori alla schiena e all

 

 

Domande dai Forum

 

Luca

 

ciao roberto ,

vado in palestra da un po' di anni ,andavo da un preparatore ed ora mi sono un po' stufato e mi sto allenando x i fatti miei , premetto che ho fatto un corso un paio di anni fa da personal trainer ,per mio diletto, per sapere qualcosa di più...ora, mi è capitato il tuo metodo, davvero molto interessante..però ci sono un paio di domande che ti vorrei porre,che sicuramente ti avranno fatto anche altri ma spero che tu risponda lo stesso,e sono:

come mai 2 esercizi x la parte alta dei pettorali essendo questa più piccola?

per i dorsali,non sei un po' troppo "leggero"mi spiego ,manca un esercizio base,se non il più importante come le trazioni alla sbarra e dai poca importanza al rematore mettendolo sempre ad esaurimento?

ed infine x i quadricipiti questo è un mio parere personale,non è meglio agli affondi, la vecchia cara pressa?!

p.s. noto assenza di piramidali scusa il disturbo e spero tu mi risponda ,grazie

 

 

Roberto Eusebio

 

Ciao Luca,

Nell’ introduzione del mio sistema di allenamento premetto l’importanza che ha la scelta degli esercizi.

Questa scelta e’ dettata dal miglior professionista che possa lavorare sul tuo corpo ... te stesso !!

Ognuno di noi ha un articolarita’ o struttura morfologica funzionale diversa da altri atleti, scontato che l’esecuzione sia corretta, vi e’ un requisito fondamentale che va rispettato:quanto stimolo da’ un determinato esercizio rispetto ad un altro sul nostro corpo.

Da quì nasce codesto metodo, dove prendo come esempio Arnold, il quale utilizzava sempre gli stessi esercizi, ma cambiava lo stimolo allenante.

Ecco i micro cicli variabili con la scelta di esercizi che sarai tu a decidere in base alla tua esperienza effettuata con il tuo corpo e l'allenamento riguardo alla percettivita’.

L’ esercizio che sceglierai sara’ diverso rispetto a quello scelto da un altro atleta.

Gli esercizi che ho scritto, sono da esempio, sotto riportate tabelle neutre.

Per i pettorali, (sul mio corpo), ho sempre prediletto le panche leggermente inclinate, con questo non vuol dire che abbia in questo modo trascurato il fascio sternale del petto, (come nelle tabelle da esempio).

Per quanto riguarda i dorsali,(di cui mi fai esempio), si allenano fondamentalmente in due modi: con la traiettoria della forza perpendicolare al tronco e tutte le sue inclinazioni e varianti d’impugnatura, e la traiettoria verticale anch’essa con tutte le sue varianti.

Premesso questo che per la traiettoria perpendicolare tu scelga un rematorecon bilanciere o un pulley basso … cambia concettualmente la sinergia muscolare con la quale svolgi un determinato esercizio … :-)

Personalmente non amo dissipare energie inutilmente (regola valevole soprattutto nel natural) e l’isolamento in questo caso da piu’ risultati che una sinergia muscolare mostruosa.

Per quanto riguarda la traiettoria verticale, menzioni l’esercizio trazioni alla sbarra …

Ho visto nella mia vita davvero pochissimi atleti, tra l’altro avanzati fare correttamente questo esercizio.

Un soggetto come me che pesa intorno i 95 kg,fare un lat machine (analogo alle trazioni) utilizzando tale carico, andando in massima adduzione nella fase concentrica chiudendo le scapole e andando petto in fuori … mi sono spiegato …. ??

Potrei caricare anche 120 kg ma non farei l’esercizio come lo percepisco con 80/90 kg … quindi che senso ha caricare in questo modo … per non completare a dovere la contrazione sul dorso ??

Ovviamente esistono atleti con un articolarita’ e quindi leve articolari vantaggiose per fare quest’esercizio, ma non tutti siamo uguali, e non intendo come forza.

Gli esercizi ad esaurimento elencati soprattutto nel primo micro ciclo dovrebbero farti ricordare che appartengono anch’essi al principio di allenamento deputato all’ipertrofia …

Forte- mio- tensione con 5/6 rip, produzione di acido lattico con tempi di rec. piu’ brevi 8/10, esaurimento del glicogeno muscolare, serie ad esaurimento…12/15.

Queste qualita’ vanno poi separate ed allenate singolarmente con gli altri micro cicli a seconda della tua struttura e delle tue carenze.

Per la scelta degli affondi o della pressa il discorso è sempre il precedente, scegli tu e varia a seconda di quello che percepisci.

I piramidali li trovi nel 9° microciclo ….

La cosa che mi preme insegnare agli atleti e’ quella di imparare a percepire gli stimoli… a quel punto e’ l’atleta stesso che insegna a me quale esercizio percepisce meglio e non in termini di … faccio meno fatica … ma di congestione sul muscolo…

Ho provato allenare atleti con tanti anni di allenamento alle spalle, facendo capire che non vi sono regole fisse … perche’ ognuno di noi e’ diverso… e,l’atleta che si distingue sempre e’ colui che ha imparato a congestionare al massimo la propria muscolatura stancandosi il meno possibile !!

Spero di averti fatto capire il concetto che il miglior preparatore in questo caso sei te stesso, questo riguardo il congestionamento della muscolatura, poi si sa, il ruolo alimentare e’ il fondamento necessario per non far vanificare i tuoi allenamenti.

 

A presto

 

 

sito HTTP://WWW.EUSEBIO.PRO

mail : info@eusebio.pro

cell.: 0039 338 3748518

skype: roberto-eusebio

 

Quante serie fare per gruppo muscolare

Stallo in Palestra

Per dimagrire esclusivamente attivita' aerobica ??

Integratori e Palestra

Massa o Definizione

Dieta e spinta anabolica

Allenamento degli avambracci

Quanta massa posso mettere da Natural ?

Programma di forza

Perche' il metodo Eusebio

Come eseguire gli esercizi in palestra

Equilibrio: il traguardo per essere campioni

spalle piccole, che fare

dieta e giorno libero, "lo sgarro"

genetica e grasso corporeo

vorrei definire l'addome

Il riposo ciclico

cellulite che fare che prodotti

quante volte allenare i muscoli

l'allenamento con i pesi non deve ledere le articolazioni

quanto allenamento fare per dimagrire

professione fitness

allenamento per ectomorfo

esecuzione degli esercizi in palestra

intervista a Roberto Eusebio by Prozis

grasso e gonfiore da stress

dimagrire: pesi o attivita' aerobica

dieta normocalorica e bilancio azotato positivo

dubbi sull'allenamento

tricipiti duri a crescere

che allenamento per la massa

atteggiamento cifotico e sviluppo dei pettorali

come pianifico l'allenamento stagionale

durante i periodi di massa perdo la definizione

quando uso le super serie

esercizi banditi perche' fanno male

mantengo gli stessi esercizi

alleno prima i muscoli grandi poi i piccoli

allenamento e rabbia

riprendere l'allenamento dopo le festivita'

sinefrina e gluammina

intervista a Roberto di Simone Soldera

equilibrio nell'alimentazione

credere in noi tutto gira intorno a noi

come fare la leg press

dimagrire nei punti critici

sport metafora della vita

che allenamento faccio

cosa prevale in noi

autostima - nulla ci appartiene solo noi stessi

quanto pesava Roberto in gara

riso deamidato

come devo mangiare

sensibilita'

che proteine usare

la crisi

perche' non sento dolore i giorni dopo l'allenamento

perche' non mangio carboidrati e non dimagrisco

allenamento tre mesi prima dell'estate

voglio piu' pettorali

bodybuilding o fitness

esiste ancora lo sport sano

bruciatori di grasso

quanto albume dell'uovo mangiare

gambe piccole soggetto androide

dormire poco e sport

il bioanalizzatore

il limite genetico

quanto andare giu' con lo squat

allenamento e diete drastiche

scoliosi e dismetrie

intervista a Roberto di Emanuele Pizzi

allenare le gambe nelle donne senza creare vaso-costrizione

depressione, patologia curabile con l'attivita' fisica

doping steroidi cosa sono e i rischi

eccesso o carenza di cibo

bambini e attacchi di panico

si preferisce parlare di fitness e non bodybuilding

l'evoluzione della coscienza nei confronti del corpo

allenamento nausea e vomito

come allenare la forza

togliere il grasso dalla pancia

forza e carboidrati



 Roberto Eusebio