Home

Roberto Eusebio

Fitness Femminile

il Blog di Roberto

Facebook Forum

Esercizi in Video

Alimentazione

Allenamento

Salute / Bellezza

Psicologia

Video/Gallery

Foto / Gallery

Domande Forum

Canale Youtube

 

 

Ipertensione

La Cellulite

Il Grasso Corporeo

L'invecchiamento

Lo Sport e' Vita

Bodybuilding

Donne in palestra

Personal Trainer

I miracoli del Pilates

Mental Training

Antropoplicometria

Sport e Scienza

Bodyfitness

In palestra non seguiti

L'istruttore non segue

Sport per tutti gli sport

Dimagrire con il PT

Preparatore atletico

Fame nervosa

Dieta dissociata

Dieta a zone

Dieta Chetogenica

Sport alimentazione

Dimagrire mangiando

Atp

Proteine

Carboidrati

Grassi

Vitamine

Creatina

Caffeina

La Nuova Frutta

La Dieta Anti-Age

I Pettorali

I Dorsali

Le Spalle

Gli addominali

Quadricipiti

Il Doms

Stretching

Allenam. Eccentrico

Pettorali piatti ?

Attivita' Aerobica

Pilates

Quanto recuperare ?

Stacchi da Terra

Polpacci

Intensita' o Volume

Tab. di Allenamento

Cambio scheda ?

Spinning

Pianific. l'allenamento

Tab. quanti kg usare

Percezione Muscolare

Dolori alla schiena e all

 

 

Domande dai Forum

 

Pietro

Ciao Roberto,

Innanzitutto permettimi di farti i miei complimenti per il grande lavoro che porti avanti nel tuo blog e nel tuo sito internet per mettere le tue esperienze e conoscenze a disposizione di molte persone che,come me, ti seguono e traggono grandissimi insegnamenti e benefici dalle tue numerose e dettagliate pubblicazioni. 

Sono oramai 2 anni che mi alleno sfruttando i tuoi consigli e devo dire che i benefici sono stati molto soddisfacenti; vengo ora al motivo per cui ti sto scrivendo: in questi 2 anni di allenamento non ho mai allenato la forza, informandomi sul web ho trovato diverse pubblicazioni che parlavano di metodo eccentrico, 5X5 eccetera, ma nulla di completo e soddisfacente come invece sono abituato a leggere quando mi informo sui tuoi articoli, è per questo che ti chiedo delle delucidazioni in merito ossia come impostare una tabella per la forza,in che periodo farlo, e in generale quello che ritieni utile farmi sapere...non mi spingo oltre perchè già so che la tua risposta supererà,come al solito, tutte le mie aspettative =).

Ti ringrazio dell attenzione

 

Roberto Eusebio, Absolute National champion of Bodyfitness, Professional 

Ciao Pietro,

 I programmi di forza  andrebbero integrati nell’allenamento stagionale per dare la possibilità al corpo di incrementare il carico durante il work-out classico;

sappiamo che in fisica il lavoro (in questo caso sul muscolo) e’ dato dalla forza per lo spostamento  ( L =  F  x  S );

la forza determinata dai kg che utilizziamo nell’esercizio e lo spostamento determinato dalla massima escursione del movimento, rispettando l’anatomia dell’articolazione.

Quindi i mezzi movimenti oltre a non garantire un lavoro ottimale sul muscolo creano dei punti morti durante lo sviluppo della forza, limitanti anche per lo sviluppo dell’ipertrofia.

Vi sono atleti che hanno una certa attitudine ad eseguire un movimento limitato, spesso per utilizzo di un eccessivo carico;

riducendo leggermente questo ma con un movimento più completo, può portare ad esprimere un lavoro sul muscolo nettamente superiore al primo esempio, modellandolo sicuramente in modo più armonioso e plastico.

La forza anche se non in modo perfettamente proporzionale, e’ direttamente correlata allo sviluppo della muscolatura (ipertrofia).

Nei periodi in cui ci accorgiamo di essere in stallo in termini di ipertrofia, l’utilizzo di carichi  elevati, da la possibilità  al muscolo di sottoporsi ad una mio-tensione molto elevata, contemporaneamente ad  uno stimolo neurale molto più evidente rispetto un classico allenamento.

Le metodologie applicabili all’incremento della forza sono molteplici.

Tuttavia un programma efficace per incrementare la  forza deve essere mantenuto utilizzando il metabolismo anaerobico alattacido ;

questo metabolismo energetico lo si utilizza solamente nei primi 20 /30 secondi di esercizio, successivamente  subentra il metabolismo anaerobico lattacido che utilizziamo nei work-out classici.

Premesso questo, il programma di forza viene impostato utilizzando esercizi pluri-articolari di base (raramente e sconsigliabile con esercizi mono-articolari) per evitare di sottoporre articolazioni e tendini ad eccessivo stress, creando la possibilità a facili traumi.

Nel Bodybuilding anche durante il programma di forza il controllo esecutivo del carico e’ molto importante.

Sentiamo spesso dire che la fase concentrica, positiva, andrebbe eseguita esplosiva e la fase eccentrica negativa (ove si ha un buon 30% di forza in più) eseguita più lentamente, la casistica mi impone di sottolineare che i migliori risultati in termini di forza da mantenere anche durante gli allenamenti per l’ipertrofia li ho fatti ottenere facendo controllare anche la fase concentrica dell’esercizio.

E’ vero, in fisica la potenza e’ uguale ad il lavoro fratto tempo, P = L/T, ma non dimentichiamo l’allenamento al reclutamento di tutte le fibre del muscolo e quindi ad uno stimolo neurale da veri campioni.

Premesso tutto ciò ho sviluppato il seguente programma di forza che consiglio ad atleti che abbiano un minimo di esperienza riguardo l’allenamento.

 

http://www.eusebio.pro/tabella_di_forza.pdf

 

un abbraccio

 

Roberto

 

 

sito HTTP://WWW.EUSEBIO.PRO

mail : info@eusebio.pro

cell.: 0039 338 3748518

skype: roberto-eusebio

 

Quante serie fare per gruppo muscolare

Stallo in Palestra

Per dimagrire esclusivamente attivita' aerobica ??

Integratori e Palestra

Massa o Definizione

Dieta e spinta anabolica

Allenamento degli avambracci

Quanta massa posso mettere da Natural ?

Programma di forza

Perche' il metodo Eusebio

Come eseguire gli esercizi in palestra

Equilibrio: il traguardo per essere campioni

spalle piccole, che fare

dieta e giorno libero, "lo sgarro"

genetica e grasso corporeo

vorrei definire l'addome

Il riposo ciclico

cellulite che fare che prodotti

quante volte allenare i muscoli

l'allenamento con i pesi non deve ledere le articolazioni

quanto allenamento fare per dimagrire

professione fitness

allenamento per ectomorfo

esecuzione degli esercizi in palestra

intervista a Roberto Eusebio by Prozis

grasso e gonfiore da stress

dimagrire: pesi o attivita' aerobica

dieta normocalorica e bilancio azotato positivo

dubbi sull'allenamento

tricipiti duri a crescere

che allenamento per la massa

atteggiamento cifotico e sviluppo dei pettorali

come pianifico l'allenamento stagionale

durante i periodi di massa perdo la definizione

quando uso le super serie

esercizi banditi perche' fanno male

mantengo gli stessi esercizi

alleno prima i muscoli grandi poi i piccoli

allenamento e rabbia

riprendere l'allenamento dopo le festivita'

sinefrina e gluammina

intervista a Roberto di Simone Soldera

equilibrio nell'alimentazione

credere in noi tutto gira intorno a noi

come fare la leg press

dimagrire nei punti critici

sport metafora della vita

che allenamento faccio

cosa prevale in noi

autostima - nulla ci appartiene solo noi stessi

quanto pesava Roberto in gara

riso deamidato

come devo mangiare

sensibilita'

che proteine usare

la crisi

perche' non sento dolore i giorni dopo l'allenamento

perche' non mangio carboidrati e non dimagrisco

allenamento tre mesi prima dell'estate

voglio piu' pettorali

bodybuilding o fitness

esiste ancora lo sport sano

bruciatori di grasso

quanto albume dell'uovo mangiare

gambe piccole soggetto androide

dormire poco e sport

il bioanalizzatore

il limite genetico

quanto andare giu' con lo squat

allenamento e diete drastiche

scoliosi e dismetrie

intervista a Roberto di Emanuele Pizzi

allenare le gambe nelle donne senza creare vaso-costrizione

depressione, patologia curabile con l'attivita' fisica

doping steroidi cosa sono e i rischi

eccesso o carenza di cibo

bambini e attacchi di panico

si preferisce parlare di fitness e non bodybuilding

l'evoluzione della coscienza nei confronti del corpo

allenamento nausea e vomito

come allenare la forza

togliere il grasso dalla pancia

forza e carboidrati



Roberto Eusebio